Spread DAX-CAC in stop loss

L’operazione aperta il 18 novembre sullo spread DAX30-CAC40 ha raggiunto uno dei 3 stop loss che prendiamo in considerazione all’interno di questa strategia, quello grafico. Gli altri due stop loss sono quello finanziario e quello legato allo scostamento relativo dell’indicatore (stop tecnico).

Spread DAX30-CAC40

Dopo il segnale di ingresso del 18 novembre indicato nel punto A, il grafico dello SpRaI ha mostrato altri 3 segnali di ingresso il giorno successivo nei punti B e C. Nel nostro sistema di money management abbiamo preferito non eseguire ingressi in accumulo, anche perchè in questo caso i segnali successivi si sono manifestati a livelli molto ravvicinati dello SpRai, quindi non avrebbero avuto un effetto di mediazione sul prezzo dello spread.

Il giorno 20 novembre abbiamo raggiunto il livello di stop grafico nel punto D, dove la media dello SpRaI (linea blu tratteggiata) ha raggiunto lo stesso valore del nostro punto di ingresso, come evidenziato dal segmento rosso allineato sui due punti. Questa condizione esaurisce il potenziale di recupero dello SpRaI verso la media e rende insostenibile l’operazione, perciò si chiude in stop loss.

A differenza dello stop finanziario e di quello tecnico, quello grafico non è prevedibile a priori, cioè non è possibile stimare in anticipo il valore economico dello stop loss. Per questo motivo, deve sempre essere impostato uno stop finanziario che prevale su qualunque altra condizione di uscita.

*******************************
Se vuoi ricevere maggiori informazioni sulla strategia di Spread Trading o sugli indicatori per MT4 utilizzati in queste operazioni, invia una mail a spreadtradingclub(at)gmail.com
e ti risponderemo.

Leave a Reply

Your email address will not be published. Required fields are marked *